Quando ami dai libertà ed eviti il giudizio.- Gabriela Balaj

In fin dei conti torniamo a visitare un sito web per il contenuto. Ciò che conta realmente è la qualità dell'informazione, poco conta la scenografia, nulla conta la quantità enorme-esagerata di parole vuole e di papiri insignificanti.Tutto il resto è contorno. Lo scopo del design è soltanto quello di permettere ai visitatori di arrivare facilmente al contenuto.
NOTA IMPORTANTE: E’ possibile ripubblicare qualsiasi articolo nelle vostre pagine web, nelle vostre newsletter, nei vostri e-book o in altre vostre pubblicazioni soltanto assicurandovi che l' articolo sia riprodotto, anche parzialmente, senza alcuna modifica sostanziale, includendo il nome dell’autore e il link website. E' vietato ritagliare le foto o cancellare le scritte sopra le immagini. Grazie

Ultime news, scopri le novità

Twin Flame Fragrance - Profumo Dell'Amore- Essenza Cuore di Fiamma

  TWIN FLAME -fragrance- Profumo dell’Amore Essenza Cuore di Fiamma Profuma, purifica ed Emoziona il tuo Ambiente con Stile...

mercoledì 19 luglio 2017

Fiamme Gemelle - Manipolazione affettiva

FIAMME GEMELLE – MANIPOLAZIONE AFFETTIVA SPIRITUALE. FALSI GURU
COME RICONOSCO IL FALSO?
Un MANIPOLATORE (guru, santone, saggio, fiamma, maestro, buddha, sensitivo ecce cc) che assorbe energie dagli altri non è un guru ma un parassita a sua volta parassitato e quindi veicolo dei vampiri astrali chiamati arconti. Questi sono energie invisibili ed hanno bisogno di esseri incarnati per rubare i fluidi vitali all'umanità. Il mito di Dracula si basa su verità scomode che ai più spaventano, è difficile togliere i velli che ricoprono la realtà. Chi di noi non ha mai  conosciuto guru e santoni del momento? Persone carismatiche e geniali, ma tutti assolutamente tutti immersi nel bisogno di avere intorno a loro bella gente che li stia là ad ascoltare e quindi dare loro attenzioni (dove va la tua attenzione là va la tua energia) , per sentirsi vivi, per ASSORBIRE-PARASSITARE-PRENDERE ENERGIA. Si pongono come sapientoni ma alla lunga si RIVELANO.
Non sono di sicuro illuminati…
Allora come riconosco un falso gurù? Come riconosco UN MANIPOLATORE AFFETTIVO? 
Ne parlo in questa trasmissione su WEB RADIO SOLE QUANTICO- CLICCA SOPRA LA MIA FOTO PER ASCOLTARE L'INTERA PUNTATA


AMBIGUITA’
L'essere ambiguo è colui che lascia agli altri la possibilità di essere diversamente interpretato. Il sinonimo di ambiguità lo descrivono in parole simili, altrettanto importanti: evasività, incertezza, oscurità, problematicità, doppiezza, dubbio, enigma, tenebrosità, buio, falso, tortuosità. Con le mie parole semplici direi che l’essere ambiguo è colui che sta prevalentemente nella sua parte ombra, non riesce o non vuole essere o usare LA SUA LUCE-LA CHIAREZZA-LA CERTEZZA. Diciamo che un essere che vive in questo modo alimenta molto l’ipocrisia.
L'IPOCRISIA SI ALIMENTA CON UN NO DEBOLE E CON UN SI DEBOLE.
LA CONOSCENZA FUNZIONA CON UN NO CHIARO E UN SI CHIARO!
IL SUBCONSCIO FUNZIONA BENE SOLO CON IL RITMO CHIARO E PRECISO DEL SI O DEL NO.
Quindi un essere ambiguo alimenta l’ipocrisia, i comportamenti basati sulla menzogna che l’amato Gesù, maestro dei maestri ha denunciato. Non a caso quando voleva bastonarli verbalmente Gesù li chiamava IPOCRITI, SERPENTI, RAZZA DI VIPERE, GENERAZIONE PERVERSA, PUTREFATTI, LADRONI, FIGLI DEL DIAVOLO. Quando hai pura chiarezza in te riesci a vedere gli altri in maniera molto facile, riesci a vedere i loro comportamenti pieni d’ambiguità, o peggio ancora di ipocrisia. Nella vita sin da piccoli ci educano ad esprimerci, se vediamo i nostri genitori che si esprimono liberamente e chiaramente, per imitazione prendiamo questo modello; se invece abbiamo come modelli delle persone che fanno fatica ad esprimersi con chiarezza su qualsiasi loro bisogno, emozione ed esigenza, è ovvio che diventeremmo in automatico anche noi come loro. Ho visto gente incapace di piangere, gente incapace di esprimere le proprie emozioni attraverso il linguaggio, chi non riesce ad abbracciare, chi non riesce a godere, cioè queste persone non riescono a dire a se stessi come si sentono, non riescono ad ascoltarsi a livello emozionale, ne tanto meno esprimerlo in parole: il loro chakra della gola è in uno continuo squilibrio o rallentamento totale !
Nelle relazioni in generale, e a maggior ragione nei rapporti d’amore, il linguaggio ha un ruolo importantissimo. E’ essenziale riuscire ad esprimere ciò che uno sente! Se uno dei due non riesce ad essere CHIARO, se uno dei due ha paura o non sa come esprimere i propri sentimenti, si rischia di cadere nell’ambiguità, che alimenterà le incomprensioni e l’ipocrisia. E’ importante poi avere il coraggio di dire si quando è un si, e no quando il tuo corpo ti comunica che è un no. Se il tuo linguaggio e le tue decisioni cambiano in base a ciò che l’altro fa o non fa, dice o non dice; se il tuo esprimere cambia in base a come tira il vento, allora sappi che stai usando L’AMBIGUITA’!
Comportamenti tipici di un essere ambiguo:
  1. Fa o dice delle cose che il giorno seguente ritira, si rimangia, dimentica parzialmente o del tutto, nega;
  2. Nelle questioni importanti non si esone mai, mai per primo;
  3. Ha paura del giudizio degli altri, di ciò che gli altri possono pensare, dire, agire, percui si attira con quella paura proprio le situazioni dove gli altri lo giudicano;
  4. In amore non fa mai il primo passo, non decide; la persona ambigua non è sincera, ma si pone come se lo fosse, creando veli di menzogne soprattutto in relazione al proprio sentire; in poche parole mente spudoratamente anche a se stessa;
  5. Il linguaggio rispecchia il suo essere, percui usa molto parole come: boh, chissà, non saprei, forse, si vedrà, però, ma, ecc.;
  6. L’ambiguo è tutto mentale, non è in grado di ascoltare le emozioni del proprio corpo, non è sacerdote del proprio tempio-corpo, anche quando prova delle cose le deve interpretare con la mente;
  7. E’ stracolmo di paure inconsce, remote, nascoste nel profondo del suo inconscio. Essendoci immerso totalmente in quelle cose non le vede, anche perché non vuole e di conseguenza pensa che non riesce a tirarle fuori, di conseguenza avrà attacchi di panico e altri malesseri che non solo non sa ascoltare, ma pensa che non riesce a guarire;
  8. L’ambiguo è tutta maschera pacifista e buonista, sempre composto, mai volgare, si mostra agli altri solo per ciò, dimenticando o ignorando che l’essere UMANO EQUILIBRATO ha molte sfaccettature che giustamente vanno fatte vedere agli altri;
  9. Ha delle convinzioni profonde negative, sulla sessualità, sulla donna e su molte cose in generale che non è disposto ad accettare, ne tantomeno cambiare;
  10. Nasconde certi aspetti di sè tipo la rabbia, la parte violenta, il pianto, nella convinzione errata che ognuno di noi deve trattenere, controllare, reprimere e nascondere quei aspetti.
  11. L’ambiguo pensa di amare con la mente, ma con la totalità di sé in verità NON AMA. Il suo è un amore mentale, dove decide quando concedersi il lusso di stare bene qualche momento, poi ritorna nella solidità, nelle proprie convinzioni e nel malessere.
FALSI PROFETI-FALSI GURU’-FALSI MAESTRI

C'è sempre stato un proliferare di falsi profeti, perché la maggior parte della gente non vuole sentire la verità! Preferisce ascoltare ciò che è piacevole e lusinghiero, anche se è falso e pericoloso al posto di ciò che è sgradevole e poco lusinghiero, anche se è vero.
I falsi profeti predicano solo ciò la gente vuole sentire, assecondano gli umori delle persone con messaggi sempre confortanti.
In Geremia 6:13-14 il Signore dice: “Infatti dal più piccolo al più grande, sono tutti quanti avidi di guadagno; dal profeta al sacerdote, tutti praticano la menzogna.  Essi curano alla leggera la piaga del mio popolo; dicono: -Pace, pace-, mentre pace non c'è”.
Il falso profeta predica sempre un messaggio di conforto. Ascoltandolo si ha l’impressione che non ci siano grossi problemi con le nostre vite. Ovviamente, non è così sciocco da dire che tutto è perfetto e afferma che qualche piccolo difetto da correggere lo abbiamo; ma ci assicura che tutto andrà bene:’Pace, pace’, questo è il suo messaggio.
Il comportamento.
I veri profeti di Dio vivevano una vita santa, ed erano riconosciuti come tali, ma non si notavano facilmente.
Al contrario i falsi profeti sono esattamente l'opposto; sono corrotti, immorali, al centro dell'attenzione.
La loro condotta è empia e malvagia e non rispecchia la legge di Mosè. Pertanto il suo messaggio non può che essere corrispondente, non vi è nessun rimprovero morale, ma piuttosto incoraggia gli uomini a peccare (Geremia 23:16-22).
 IL PERICOLO.
I falsi profeti sono pericolosi perché allontanano le persone da Dio, li portano lontani dalla giusta via e a perdersi spiritualmente, fanno dimenticare il timor di Dio (Geremia 23:27); insegnano il peccato (Geremia 23:14-15), coinvolgono il popolo nella loro propria rovina (Isaia 9:15-16; Geremia 20:6; 27:9-16; Ezechiele 14:10).
Quindi, i falsi profeti sono strumenti di Satana per allontanare le persone dalla verità (cfr. Matteo 13:24-30; 2 Corinzi 11:13-15).
Satana sa molto bene che funziona più efficacemente la contraffazione della verità che negarla apertamente (cfr. Giovanni 8: 43-45, 47).
Riconoscere un falso profeta è difficile, questo ci fa capire Gesù quando usa l’immagine di lupi travestiti di pecore.
I falsi profeti si travestono di pecore! Sembrano delle pecore esteriormente.
Quindi vediamo:
A) La falsità.
“I quali vengono verso di voi in vesti di pecore, ma dentro sono lupi rapaci”.
Secondo Gesù il pericolo non è tanto il fatto che nel mondo ci sono i lupi, ma che ci sono lupi travestiti da pecore!!!!
Certo un falso profeta può fare segni e prodigi, ma questo non è sufficiente per legittimarlo come un profeta di Dio. Dal momento che si travestono come pecore, la loro falsità non è necessariamente immediatamente evidente.
Qual è l’immagine della pecora? Che cosa indica questa figura?
 Sembrano innocenti, deboli e miti.
La pecora è anche un’immagine d’innocenza, mitezza, di animale innocuo.
I falsi profeti sono gentili, simpatici, compiacenti, sembrano interessati al benessere spirituale degli altri, ma sono come dei lupi, furbi, abili a ingannare la gente e non è sempre facile individuarli.
Il falso profeta è una persona che in un primo momento dà l'impressione di essere tutto ciò che si potrebbe desiderare: bello, piacevole, gradevole, positivo; egli sembra completamente cristiano-UMANO, e sembra che dica cose giuste.
Il suo insegnamento, in generale, è tutto a posto, usa molti termini che dovrebbero essere usati e impiegati da un vero insegnante cristiano.
Queste persone possono essere pienamente convinte nella propria mente che le loro convinzioni perverse gli sembrano vere.
“Sono diventati così profondamente dedicati alla falsità che l'oscurità sembra essere la luce, e il nero sembra essere bianco” (John MacArthur).
Quindi, non si sospetta che ci sia qualcosa di sbagliato in lui e nel suo insegnamento; non vi è nulla che attira immediatamente l'attenzione, o i sospetti, niente di palesemente sbagliato. Sembra un cristiano, parla e agisce come un cristiano, sembra esteriormente una pecora, ma è un lupo!!!
Nel pericolo di un falso profeta vediamo:
B) La ferocia.
“I quali vengono verso di voi in vesti di pecore, ma dentro sono lupi rapaci”.
I falsi profeti sembrano essere veri discepoli. Ma in realtà sono lupi predatori che mettono in pericolo le persone scollegando e togliendole dal loro potere spirituale.
I lupi in Palestina erano i predatori naturali più comuni delle pecore. Essi vagavano per le colline e le valli, alla ricerca di una pecora che si era allontanata dal gregge.
I falsi profeti (e coloro che seguono i falsi profeti) sono pericolosi per il popolo di Dio, sono come lupi rapaci per le pecore (cfr. Matteo 10:16; Luca 10:3; Giovanni 10:12).
“Rapaci” indica che attaccano e divorano con voracità, i falsi profeti sono distruttivi come i lupi.
 Gesù chiamava con degli appellativi le persone per identificarle per quelle che erano: ha chiamato Erode "quella volpe" (Luca 13:32);
gli scribi e i farisei "ipocriti" (Matteo 23:13,14,15,23,25,27,29);
"guide cieche" (Matteo 23:16,24)
"stolti" (Matteo 23: 17,19);
"serpenti e vipere" (Matteo 23:33).
Oggi questo linguaggio non è accettato!
Riferendosi ai capi del popolo di Gerusalemme in Ezechiele 22:25-27 leggiamo: “In lei i suoi profeti cospirano; come un leone ruggente che sbrana la preda, costoro divorano la gente, pigliano tesori e cose preziose, moltiplicano le vedove in mezzo a lei.  I suoi sacerdoti violano la mia legge e profanano le mie cose sante; non distinguono fra santo e profano, non fanno conoscere la differenza che passa fra ciò che è impuro e ciò che è puro, chiudono gli occhi sui miei sabati, e io sono disonorato in mezzo a loro.  I suoi capi, in mezzo a lei, sono come lupi che sbranano la loro preda: spargono il sangue, fanno perire la gente per saziare la loro cupidigia”.  
Così anche Paolo dice ai responsabili della chiesa di Efeso: “Io so che dopo la mia partenza si introdurranno fra di voi lupi rapaci, i quali non risparmieranno il gregge” (Atti 20:29; Cfr. Geremia 5:6; 23:2; Sofonia 3:3-4; Giovanni 10:12).
Nel Nuovo Testamento la parola greca rapaci è tradotta anche per ladri, truffatori, estorsori (Luca 18:11; 1 Corinzi 5:10-11; 6:10), coloro che con inganno, con forza e senza pietà rubano ad una persona il suo denaro e i suoi beni, la sua energia.
I falsi profeti sono come i lupi, sono intelligenti e scaltri, sono sempre alla ricerca di nuove vittime.
I falsi profeti sono realmente interessati al loro esclusivo vantaggio, a promuovere i propri interessi a scapito del gregge (cfr. Geremia 6:13-14).
Sono spinti dall'avidità personale, e non si fanno problemi a “divorare” gli altri. - leggi di più su cliccando qui
© Gabriela Balaj 2017

www.gabrielabalaj.com

mercoledì 12 luglio 2017

Timore e Amore

FIAMME GEMELLE. Sul coraggio e su come rilasciare le paure e le emozioni negative

Il coraggio (dal latino coraticum o anche cor habeo, aggettivo derivante dalla parola composta cor, cordis cuore e dal verbo habere avere:ho cuore) è la virtù umana, spesso indicata anche come fortitudo o fortezza, che fa sì che chi ne è dotato non si sbigottisca di fronte ai pericoli, affronti con serenità i rischi, non si abbatta per dolori fisici o morali e, più in generale, affronti a viso aperto la sofferenza, il pericolo, l'incertezza e l'intimidazione.
In linea di massima, si può distinguere un "coraggio fisico", di fronte al dolore fisico o alla minaccia della morte, da un "coraggio morale", di fronte alla vergogna e allo scandalo. Un noto proverbio dice: "tanta pazienza, forza e coraggio che la vita è un oltraggio".
Paura deriva dal latino: pavor – timore.
Si tratta di un sentimento che accomuna gran parte del regno animale: la paura, come sensazione di una dimensione di pericolo, è uno strumento geniale, ai fini della sopravvivenza. Essendo uno dei sentimenti più comuni e potenti, è naturale che questa parola sia molto pronunciata. Non è normale che questa parola sia super-stra-esageratamente usata.
La paura è un meccanismo ancestrale in grado di comprimere con un singolo ordine tutto il resto di una persona, annichilendone le parti migliori.
La paura è intelligenza, così quando vedi un serpente che attraversa la strada, fai un salto per levarti di mezzo. Questo non è essere codardi, è semplicemente essere intelligenti. Ma vi sono due possibilità.
La paura, può diventare morbosa, può diventare patologica. Allora hai paura di cose di cui non c’è bisogno di aver paura; anche se puoi sempre trovare delle scuse per giustificarla. Per esempio qualcuno può avere paura di entrare in una casa. Naturalmente non gli puoi dimostrare che si sbaglia. “Quale garanzia c’è, che la casa non crollerà?”
Io so che la paura è naturale! Ma non farti possedere e lasciala andare. Agisci anche se hai paura.
La differenza tra un uomo coraggioso ed un codardo è che l’uomo coraggioso agisce nonostante la paura, e il codardo si blocca quando ha paura. Entrambi hanno paura!
È in questo quadro che acquista un'importanza capitale il coraggio. In ogni essere umano esistono entrambi le possibilità, la paura e il coraggio! E tutto dipende da quali delle due scegli. Non scegliere mai la paura. Ti rende disabile. Ti paralizza. Ti distrugge senza darti la possibilità di risorgere. Anche il coraggio ti distruggerà ma questa distruzione è incredibilmente creativa, ti fa rinascere.
L'ansia è uno stato psichico di un individuo, prevalentemente cosciente, caratterizzato da una sensazione di intensa preoccupazione o paura, spesso infondata, relativa a uno stimolo ambientale specifico, associato ad una mancata risposta di adattamento da parte dell'organismo in una determinata situazione, che si esprime sotto forma di stress per l'individuo stesso.
*QUANDO LA PAURA DIVENTA CRONICA, ATTACCHI DI PANICO E FOBIE
Il termine fobia (dal greco φόβος, phóbos, "panico, paura") indica un'irrazionale e persistente paura e repulsione di certe situazioni, oggetti, attività, animali o persone, che può, nei casi più gravi limitare l'autonomia del soggetto come nel caso dell'evitamento, ma che non rappresenta un reale pericolo per la persona. Per la psicoanalisi la fobia è imputabile alla rimozione di contenuti inconsci che manifestano il loro effetto portando l'individuo ad evitare una certa situazione. L'evento traumatico (appartenente al periodo dell'infanzia o della vita adulta) subisce un fenomeno di spostamento su una situazione o su un oggetto specifico.
A livello di pulsioni inconsce, la fobia è causata dalla rimozione di un'idea, di un desiderio o di un impulso inaccettabile.
La paura è una forma passiva della rabbia.
La vita dovrebbe essere circondata dall’amore e non dalla paura. È la paura che crea la rabbia. È la paura che alla fine crea la violenza. Hai osservato? La paura, è solo l’aspetto femminile della rabbia e la rabbia è l’aspetto maschile della paura. La paura è una forma passiva della rabbia e la rabbia, una forma attiva della paura. In questo modo puoi trasformare la paura in rabbia e la rabbia nella paura molto facilmente.
Se riescono veramente a picchiare un cuscino, con una rabbia intensa, immediatamente la paura scompare, perché è la stessa energia che si trasforma e diventa attiva. Era inerte sino a quando era sotto forma di paura. La paura è la causa principale dell’odio, della rabbia, della violenza...
  1. PER RILASCIARE LA PAURA FARE ESERCIZIO Om – CLICCA QUI – per far uscire memorie REPRESSE…
  2. Lascia che la paura sia presente-trema 
"La paura ha una sua bellezza, una sua delicatezza e una sua sensibilità. Infatti si tratta di una vitalità molto sottile. La parola è negativa, ma la sensazione in se è molto positiva. Solo i processi viventi possono sentire la paura; una cosa morta non sente paura. La paura è parte dell’essere vivi, è parte dell’essere delicati, è parte dell’essere fragili.
Lascia che la paura sia presente. Trema di paura, lascia che ti scuota le fondamenta, e gioiscine come una profonda emozionante esperienza. Non avere nessuna attitudine nei confronti della paura. Infatti non chiamarla paura; nel momento in cui l’ha chiami paura hai preso un attitudine. L’hai già condannata, hai già detto che è sbagliata, che non deve essere presente. Sei già in guardia, stai scappando, allontanandoti, in un modo molto sottile, ti ci stai separando. Allora non chiamarla paura. Questa è una delle cose più essenziali; smetti di dare un nome a tutte le cose. Osserva soltanto la sensazione cosi com’è.
Lascia che sia, non darle un’etichetta, rimani ignorante. L’ignoranza è uno stato profondamente meditativo. Insisti nel rimanere ignorante e non permettere alla mente di manipolare. Non lasciare che la mente usi il linguaggio, le parole, etichette e categorie; perchè la rabbia è un processo integrale. Una cosa è connessa con un’altra e va avanti all’infinito.
Osserva semplicemente, non chiamarla paura. Diventa pieno di paura e trema, è bello. Nasconditi in un angolo, vai sotto le coperte e trema. Fai quello che fa un animale quando ha paura. Cosa fa un bambino piccolo, quando ha paura? Piange. O un uomo primitivo, cosa fa? Si mette in ginocchio e prega un dio spinto dalla paura." - Osho
Lavorare su di se?
Lavorare implica fare uno sforzo, faticare, fare ciò che non ci piace, non serve! Siamo tutti stanchi di lavorare, ciò che serve è OSSERVARSI, AUTO-CONSAPEVOLIZZARE CIO’ CHE CI ACCADE SU BASE QUOTIDIANA. Se ci osserviamo scopriamo gli schemi della nostra vita, e ci accorgiamo come essa è governata o dalle paure o dall’amore.
Se la tua vita è governata dalla paura, sei finito! Ciò dimostra semplicemente che l’amore non è ancora diventato così forte da indurre la paura a scomparire. La paura è semplicemente un sintomo, non una malattia e non c’è una cura, non c’è n’è bisogno. È perciò solo un sintomo, ed è molto utile perchè dimostra che non devi sprecare più la tua vita. Ti dice solo di amare di più.
Per questo non voglio parlare della paura. Ti voglio aiutare ad amare di più, e la paura scompare come una sua conseguenza. Iniziando però a lavorare direttamente sulla paura la rendi più forte, perchè vi focalizzi tutta la tua totale attenzione. È come se qualcuno cercasse di distruggere l’oscurità e diventa determinato, ossessionato, su come riuscire a farlo. Tu non puoi distruggere l’oscurità perchè in primo luogo non è presente. Prendi nota del fatto che esiste e poi inizia a lavorare su come portare la luce." - Osho
Se siamo in grado di riconoscere gli schemi che ci circondano in quanto persone, situazioni e rapporti esistenziali, ci faremo una buona idea delle credenze subconsce presente in noi, che ne costituiscono la fonte. Il subconscio non riflette sulle cose, reagisce semplicemente. - Gregg Braden
Domande da farsi
Sto trattenendo le paure o le faccio uscire naturalmente?
Che cos’altro trattengo e nascondo a me stesso?
La risposta può essere: idee, credenze, stupidità, dolore emozionale e fisico, desiderio di uniformizzarmi con gli altri, desiderio di essere uguale a chi soffre, fare ciò che tutti fanno, mangiare, parlare, comportarmi e vivere come i miei familiari, amare e avere rapporti e relazioni come gli amici o le conoscenze con cui mi relaziono….
Tutto questo mi limita ed impedisce di essere autentico, me stesso, unico?
Quindi a questo punto mi devo semplicemente impegnare a non agire dalle stesse limitazioni.
Creo la mia nuova vita usando la mia POTENTE ED ILLIMITATA FORZA SPIRITUALE, quella stessa forza vitale che ha creato fino ad oggi tutto, comprese le limitazioni e le negatività.

© Gabriela Balaj 2017

domenica 25 giugno 2017

Vaccinazioni: Si libertà, no obblighi !

Nessuno dovrebbe mai fare ciò che giudica dannoso per se stesso a qualcun altro. Questa, in sintesi, è la regola della Rettitudine.

Mahābhārata.

 

video
Si è svolta il 24 giugno 2017 alle ore 21.00 a Macerata la fiaccolata per chiedere la libertà di vaccinare i propri figli, per una corretta vaccinazione, per l'annullamento del decreto legge lorenzin
 L'iniziativa è stata promossa da un gruppo di associazioni che auspicano un modello senza imposizioni tipo quello veneto. 
#MANIFESTAZIONE #VACCINAZIONI #Macerata -24 giugno 2017 alle ore 21.00 


PER LA LIBERTA' DI SCELTA!!! 🌈. Abbiamo chiesto #LIBERTA' e auspichiamo l'annullamento del decreto lorenzin. Manifestazioni simili si sono svolte e ci saranno anche in futuro, digita una ricerca in google e troverai la verità, tante immagini di foto simili a queste, in tantissime piazze italiane. Ovviamente i notiziari, i soliti TG non danno spazio a questa informazione, percui occorre fare passa parola con i mezzi di comunicazione che abbiamo: fb, whatsapp, twitter, blog e simili.
VACCINI 

Ognuno agisce in base al suo livello di coscienza. Per mia figlia ho detto no, dirò NO e se devo pagare una multa ovviamente mi rifiuto di pagarla. Questi dittatori fanno leva sulla paura della gente. La soluzione é semplice, non fare i vaccini e non pagare nulla, se tutti si rifiutano non possono imporre tutto quello che vogliono. Basterebbe non avere paure, ma la gente ha fifa, non conosce il potere della Massa. E' ora di svegliarsi, siamo ad un Bivio: ri-prendiamoci il POTERE! 

Se tutti siamo uniti, nulla possono contro le masse, ricordate che per controllarci, loro indeboliscono attraverso le divisioni e le paure.
Quando ci accordiamo possiamo fare molte cose tipo:
-decreti legge per dichiarare che finanziare e fabbricare le armi è illegale!
-decreti legge per bloccare-fermare le industrie che avvelenano l'ambiente, la terra e molto, molto altro
Il vero cambiamento, quello autentico, dove cambiano le convinzioni, è per forza LENTO. Il sistema lo sa che se vai in piazza con la rabbia e l'odio, ottieni solo altre violenze, perciò non impedisce mai alle masse di protestare. Ciò che accade quando porti in piazza la gente scontenta è che ottieni la somma vibrazionale di energia depotenziante come la scontentezza, rabbia, odio ecc. Mai scendere in piazza con la rabbia, solo quando agisci dalla forza interiore della CALMA PUOI OTTENERE!!!

Quello che invece il sistema di controllo teme è proprio il cambiamento autentico di vibrazione interiore della gente, ovvero il risveglio lento che di fatto sta avvenendo oramai dal 2008. 
Tu aiuti 10 persone a cambiare la propria vibrazione, io aiuto altre 10, loro a loro volta aiutano altre e così accade ad ONDATE che piano piano la CONSAPEVOLEZZA AUMENTA E CAMBIA, CON AFFETTO, PAZIENZA, GIOIA, CORAGGIO E GENTILEZZA.
Non occorre neanche protestare o uscire in piazza in massa, perchè là facilmente possono fare casini infiltrando gente arrabbiata. Un vero PACIFISTA non esce in piazza con rabbia, abbiamo tutti in Italia sistemi di comunicazione veloci eccellenti come whatsapp, facebook, e-mail, e altri strumenti validi per comunicare in tempo reale, ciò che dobbiamo fare è USARLI in modo INTELLIGENTE, PACIFICO per esprimere le nostre opinioni. Facciamoci SENTIRE CON CHIAREZZA!

Stai calmo, stai calma, calmi tutti
Le coscienze hanno iniziato a risvegliarsi da circa dieci anni a questa parte, grazie anche alla comunicazione veloce di internet, come non era mai successo in questa era.
Alcuni dicono che ad oggi accade che alcuni esseri umani SPIRITUALMENTE EVOLUTI-ovvero in pieno controllo della forza più potente che c’è nel COSMO-L’AMORE, stanno operando con le conoscenze acquisite per rimuovere dalla struttura energetica del pianeta gli impianti alieni cattivi .
Gli alieni cattivi stanno mettendo fretta ai loro affiliati-schiavi, e il disordine, le incongruenze, le affrettate “soluzioni” governative di tutti gli stati diventano sempre più evidenti e meno nascoste.
Quindi ora è veramente imperativo, importante, indispensabile e urgente più che mai non farti cogliere e agganciare dalle forme pensiero collettive legate alle paure e al panico (sotto le paure ci sono altri strati di pendoli come la rabbia, lo sconforto, la frustrazione, ira, collera, tristezza ecc, e cc)
Questo è periodo di transizione, e i disturbi, fastidi e soprusi ai quali siamo sottoposti sono sintomi di un processo di guarigione spirituale, che si manifesterà anche nella sfera sociale e che sta avvenendo a livello planetario, e oltre.
Osserviamo che c’è in atto una sorte di cambiamento, ribellione, demolizione, come una guerra. In effetti per introdurre in nuovo hai bisogno di distruggere…molte cose che non funzionano e non hanno basi nella frequenza di armonia e amore cosmico saranno distrutte. 
Gli alieni stanno usando come armi frequenze elettroniche e programmi virali che influenzano la mente degli esseri umani. Gli esseri che stanno progredendo nell’evoluzione spirituale stanno usando un’unica, insolita arma per dissolvere le strutture di controllo degli alieni malintenzionati: l’Amore. Non è la sdolcinata emozione sintetica che molti credono che sia. Ha a che fare con il guardare senza giudizio alcuno ciò che si sta osservando. A quel punto ogni cosa artificiale che non appartiene alla Creazione originale, ma ne è un’alterazione, quando osservata senza nessuna considerazione aggiunta, si dissolve.

L’Amore è l’energia più potente dell’Universo. Il suo significato è generalmente incompreso, le definizioni si sprecano, ma al pari della Verità, non può essere definito, può solo essere sperimentato.USIAMOLO

C’è una sottile e nello stesso tempo notevole differenza tra usare la FORZA e usare la VIOLENZA. I maestri spirituali indiani insegnano che LA VERA FORZA è SPIRITUALE, CHI SI PERCEPISCE COME FORZA, NON HA BISOGNO DI USARE LA VIOLENZA. Ahimsa in sanscrito è NON VIOLENZA, opporre resistenza agli elementi senza brutalità usando la vera forza, con la saggezza. La violenza è tutt’altra cosa. Il prana è forza vitale, un’ energia intelligente, vitale. Chi ti insegna la violenza cioè la lotta, il conflitto, ad attaccare, a combattere non ti vuole veramente bene. Per vivere bene devi usare la tua FORZA. Mai la violenza. La più grande FORZA a tua disposizione, 24 ore su 24 , è l'ENERGIA VITALE. L'energia vitale dipende dal tuo livello di coscienza. Se lotti e combatti rischi di abbassare il livello della tua coscienza. Se programmi bene e sei coerente, ce la fai. Sii sempre attivo, consapevole e forte. Siamo SPIRITI LIBERI e non guerrieri. Questo è il VERO YOGA.

IL 3 GIUGNO È LA GIORNATA MONDIALE DEI DANNEGGIATI DA VACCINO.
SONO PER LA LIBERTÀ DI SCELTA VACCINALE, NON PUÒ UNO STATO OBBLIGARE ALLA SPERIMENTAZIONE, MORTE O AL DANNO VACCINALE I NOSTRI FIGLI


CHIEDO LIBERTA' DI RIFIUTARE IL VACCINO PER CHI NON LO VUOLE !
condividi - ti riguarda !

SVEGLIA, POPOLO ITALIANO! di Gabriela Balaj
Scritto il 23.06.2017

Muore 1 bambino su mille: tutti i telegiornali, i notiziari, i bugiardini fanno copia incolla della stessa falsa notizia, gridando Epidemia. Muoiono milioni di bambini di fame e sete, malnutrizione in guerre nel mondo: su questa notizia però tutti stendono un velo pietoso di Silenzio. E questo accade ripetutamente giorno dopo giorno. In Italia.

Ci hanno imposto di pagare un canone rai con la forza! Non ha importanza se noi la loro TV spazzatura non la guardiamo da anni; loro continuano da anni la propaganda del regno del maschilismo basato sulla PROFONDA E INCONSCIA CONVINZIONE CHE LA DONNA VA PUNITA. E poi quello che impongono ad oggi in tv e cinema come bellezza femminile e sulle passerelle di moda, sulle riviste e Tv italiane e internazionali non è più Femminilità; è soltanto mercanzia, business di chirurgia plastica, corpi magri di ragazze con forme strane e volti [maschere truccate e siliconate] di donne mature con visi, abiti e pettinature da ragazzine adolescenti;
La stessa cosa vogliono fare ora per i vaccini: imponiamo! Quindi proposta legge: obbligo! E se noi stiamo zitti e buoni ce la prendiamo in quel posto e non solo;
La stessa cosa faranno per i nostri conti correnti, per introdurci dei chip e per tutto quello che in pochi, QUELLI DEL’ELITE’ MONDIALE OCCULTA, hanno deciso a tavolino anni fa, di modo che riescono a controllarci tutti. Direi che è ora di svegliarci e dire il nostro forte #no a quei pochi #bastardi che pensano di farla sempre franca!!! Noi come cittadini siamo obbligati a comprare con i nostri soldi (perché da obbligo di LEGGE fatta da idioti) da INDUSTRIE DI PRIVATI ovvero dalle multinazionali vaccini e farmaci, cibo industriale spazzatura, armi, oggetti e tecnologia. E non solo, per il paradosso dell’assurdità siamo sempre noi, se qualcuno viene danneggiato dagli stessi vaccini, siamo sempre noi come stato italiano a risarcire e non le aziende privati che hanno creato il farmaco! Per noi intendo i così detti paesi sviluppati, che invece di sviluppati li chiamerei popoli di zombie dormienti con celullari attaccati addosso, apparecchi che usano per farsi i #selfie col cesso, non per capire che nello stesso tempo al resto del mondo procuriamo GUERRA, FAME, SCHIAVITU' E POVERTA' ASSOLUTA. Da notare che poi li chiamano paesi sottosviluppati - io li chiamerei paesi dove ancora esistono i SCHIAVI- resi tali a causa soprattutto della nostra ignoranza. Poi lo spot in tv e alla radio mi dice di dare una donazione alla chiesa cattolica che pare finanzia le fabbriche di armi. Si carissimi. Pochi sanno questa news: la FABBRICA D'ARMI PIETRO BERETTA ( tra le più grandi industrie di armi al mondo) S.p.A. è controllata dal gruppo Beretta Holding SpA e il maggior azionista del gruppo Beretta Holding SpA dopo Ugo Gussalli Beretta, è lo IOR (L'Istituto per le Opere di Religione [comunemente conosciuto come Banca Vaticana]) è un istituto privato, creato nel 1942 da papa Pio XII e con sede nella Città del Vaticano.
Non vi accorgete che ci stanno togliendo i diritti sacrosanti ? Siamo in un sistema dittatoriale, è chiaro per tutti o devono prendervi per i fondelli per altri 50 anni con la manipolazione mediatica, con le loro propagande misogine, con teatrini ipocriti e con notizie mostruosamente indignitose?

Il vero cambiamento deve venire da NOI, direttamente dalla base della piramide, deve venire dal popolo, dalla gente comune che è comunque molto molto più numerosa di chi sta in alto, se la piramide non ha più la base su cui appoggiarsi: crolla!



"Se io volessi essere malvagio, se volessi mettere in ginocchio l’umanità, spruzzerei su tutto il suo cibo del glifosato, poi spruzzerei nell’aria dell’alluminio, e se questo ancora non basta, aggiungerei ancora un po’ di alluminio nei vaccini. In questo modo posso riuscire a rendervi tutti quanti stupidi, e nell’arco di due o tre generazioni vi porterei all’estinzione. Quello che mi occorrerebbe ancora per ottenere questo sono determinate frequenze elettromagnetiche, delle quali mi servo per bloccare i vostri enzimi responsabili della disintossicazione. E sono proprio esattamente queste frequenze quelle che provengono dai ripetitori della telefonia mobile. Se io fossi maligno, direi che dietro tutto questo dev’esserci un gruppo intelligente di scienziati molto, molto malvagi, e di politici. Ma siccome non sono cattivo, ritengo che si tratti solo di coincidenze casuali! ”

D. Klinghardt

“… non chiedetemi se l’amalgama gioca un ruolo nel morbo di Crohn o la sclerosi multipla, i metalli pesanti giocano un ruolo in tutte le malattie croniche …..” (Dott. Klinghardt, 31/10/2001)


Condividi questo post, informa gli altri, copia incolla sulla tua bacheca se hai coraggio.



giovedì 11 maggio 2017

Fiamme Gemelle

© Gαbriєℓα Bαℓαj. 2017 

ॐ Ho ricevuto negli ultimi anni più di una mail da persone che stanno sperimentando un’intensa connessione energetica con qualcuno. Succede che ad un certo punto della vita, in seguito alla naturale evoluzione spirituale, quasi ogni individuo sulla Terra attraverserà una simile esperienza. Questa esperienza riguarda una connessione energetica fortissima, mai provata prima, oltre tutto strana, intensa, euforica, profonda e alle volte mistica con qualche individuo. C’è chi addirittura sente una forte connessione con se stesso (senza altra persona) ma solo con la sua controparte energetica. Se per esempio la persona è un maschio, sperimenta la connessione in stato meditativo, o in sogno oppure in dormiveglia con la sua parte energetica femminile e viceversa può accadere per la donna.


Il problema è che non tutti sanno come interpretarle queste esperienze, molte persone sono certe che si tratta di una relazione che deve svilupparsi in seguito a ciò oppure se non c’è un'altra persona si aggrappano alla pseudo-teoria che “la propria anima gemella sei te stesso”. Tanti si convincono che sono fiamme gemelle, anime gemelle e vanno nei gruppi che hanno come tematica queste cose. Dalla mia esperienza, in questi gruppi, ho notato che le fiamme e le persone spiritualmente mature ed evolute sono forse in percentuale di 0, 001 % dei membri. In questi gruppi ho notato che è un po’ come essere al liceo, si vede chiaro che la maggioranza delle persone sono teenagers emozionali, non fanno altro che lamentarsi o descrivere le loro esperienze, sofferenze ed aspettative ecc. Possono stare in quello stato per anni e non evolvono quasi mai spiritualmente. Quasi sempre sono persone che rifiutano di chiedere con umiltà aiuto a chi sa di più, sono quelle persone convinte che “tanto su questi temi e nella mia situazione non c’è nessuno che può prestare davvero aiuto”. Sono il classico tipo di persone che ha come motto nella vita il detto” l’unico maestro sono io stesso” e quindi continuano per anni a fare piò o meno le stesse cose, vibrare alla stessa frequenza, girare come il criceto sulla ruota. L'evoluzione spirituale è l’espressione della coscienza e riguarda la consapevolezza della persona. L'espansione della consapevolezza spirituale non significa essere in una connessione con un altra persona, non implica una connessione con chissà quale entità di luce, linea di civiltà scomparsa o extraterrestre, ne una connessione con angeli, arcangeli e altri simili entità. L'evoluzione spirituale è un lavoro interiore, riguarda solo la connessione con il Se Superiore, con l’energia creativa della sorgente che altro non è che la stessa persona sperimentandosi su una frequenza superiore.

LE FIAMME GEMELLE SONO ALTRA COSA

Ecco a voi la testimonianza di Daniele:

Quando si parla di "Fiamme Gemelle" vedo che spesso si parla di "Ego" e qualcuno parla anche di "Dissoluzione dell'Ego".
Vorrei ricordare a tutti che non bisogna mai definirsi, mai. Siamo quello che siamo, semplicemente. La frase "il mio Ego è ancora Attivo" non ha alcun senso, poichè l'Ego è parte di Noi, della nostra Mente, senza l'Ego, come potreste "ragionare" sul bene e male, polarità importanti in questa dimensione. Ecco che l'Ego ci è stato dato, e ce lo teniamo. Questo vale per gli uomini comuni, tutti coloro che hanno scelto di percorrere un sentiero semplice (e non a caso uso questo termine).
Nel tema "Fiamme Gemelle" (stiamo parlando di VERE FIAMME), non solo viene "spazzato via" l'Ego, ma tutto il retaggio antico, le usanze, le abitudini... i "meccanismi automatici" di un tempo. Si ritorna ad essere SE STESSI COMPLETAMENTE. Ricordo anche che: Ogni forzatura è inutile (oltre che controproducente per entrambi), perchè tutto accade secondo un piano ben stabilito di cui non siamo consapevoli a livello mentale (ed è giusto così). Quando la vita ce lo chiederà (se noi "sentiremo" di fare una determinata cosa/azione nei riguardi di una determinata situazione sentimentale e saremo al "punto giusto", non sarà la Mente a Comandare, ma l'Anima). Le VERE FIAMME questo lo sanno.
Il libero arbitrio c'è, ma, data l'unicità del Rapporto di Fiamma... mi viene difficile pensare che entrambi abbiano una "seconda chance".
La Fiamma Gemella è UNA ed una soltanto (se sei una Fiamma VERA, saprai anche di essere Tu Stesso/a COMPLETO, Dentro e Fuori, ma sei alla Ricerca [Interiore] DA SEMPRE, nonostante Tu non ne sia Consapevole a livello mentale, di "Qualcuno/a", ti senti INCOMPLETO (non è facile da spiegare questo passaggio... perchè, per davvero, la persona in questione non sta male da solo, ma la sua "Ricerca" si protrae nel tempo e, facendo un excursus cronologico, la stessa, oltre ad essere stata alla Ricerca esteriore, nel Mondo, di Qualcuno/a, ha visto che tutte le sue "relazioni d'amore" sono crollate, e, nel momento del "Grande Incontro" (che avviene in modo inaspettato, insperato ed in circostanze completamente inaspettate), la persona non sa, effettivamente, chi ha Davanti. Diversamente dai "Rapporti Karmici" (che si hanno spesso con le "Anime Gemelle", ovvero, coloro le quali ci insegneranno delle cose e che, una volta esaurito il "termine", ci lasceranno o le lasceremo), l'impatto "percettivo" con l'altro/altra non è MOLTO FORTE, perchè, di fatto, essendo la nostra controparte, l'altra parte di noi, è sempre stata con noi, quindi, rispetto alla persona karmica (che non vedevamo, ad esempio, da millenni), non c'è quella "Sorpresa", potremmo dire, che ci illumina il viso, e la differenza si nota immediatamente, perchè nel "Rapporto Karmico" noi vediamo l'altro e ci sembra di conoscerlo da sempre, mentre nel "Rapporto di Fiamma", l'altro è ESATTAMENTE LO "SPECCHIO PERFETTO" di quello che Siamo Stati fino al quel Momento e di quello che Siamo Attualmente. Non a caso, tutte le Sincronicità (di cui prendiamo coscienza solo successivamente all'incontro, ma che c'erano già dapprima) ci dicono che è Lui/Lei e non c'è NESSUN'ALTRO, e ne siamo convinti così in PROFONDITà da non avere nessun dubbio... Nessuno! Il mio suggerimento è, ovviamente, quello di discernere il più possibile, e di non raccontarsi frottole, solo perchè si ha il "Bisogno" psicologico di avere una persona, credere che quella che abbiamo trovato sia la "Persona Giusta", perchè magari, in passato, non abbiamo fatto altro che soffrire per amore e, allora, ci autoconvinciamo che quella che abbiamo incontrato (dopo aver fatto le nostre letture) sia proprio la persona giusta. Come sempre, l'Umiltà con se stessi è importantissima.
Come detto in precedenza, il Rapporto di Fiamma è "Unico", e, soprattutto, RARISSIMO.                  
Come accennava Gabriela, 1 su 10.
Vorrei ricordare dell'estrema "Discrepanza" tra ciò che si sente "Dentro", e quella che è la Realtà "Fuori". Purtroppo, nelle Relazioni di "Fiamma Gemella" funziona così. La scelta è : Seguire la strada/il piano che è avete stabilito per questa Vita, oppure continuare a fare una Vita "secondaria" (se siete Vere Fiamme, non capisco come facciate!)... perchè la strada è la più facile, ma anche la più difficile, in quanto la vostra Fiamma "scardinerà" la vostra sicurezza, la vostra paura più profonda. Ecco perchè non è una Missione adatta a tutti (ecco perchè si chiama "Missione").

 
Di seguito, riporto tutti i punti che potrebbero interessarvi nel comprendere meglio di cosa stiamo parlando:
1. L' amore per l'altra fiamma sembra esplodere “magneticamente“ , non c'è niente che si deve fare . [In quanto l'altro/l'altra rappresenta la polarità "opposta" alla nostra. Si è "Complementari" ed "Opposti", concetto difficile da capire, lo so]
2. Si sente un forte, immenso senso di unità [L'altro/l'altra è sempre stato con noi, la "Riunione" è il "Riconoscimento"]
3. Si sente l'amore incondizionato verso l'altra fiamma
4. Non si è mai sperimentato questo tipo d’intenso amore prima [Tutti gli altri Partner, ammesso che ve ne siano stati, e per tutta la durata del rapporto, ci hanno "arricchito", ma il Rapporto di "Fiamma", in quanto "Unico", li batte TUTTI]
5. Insieme alla fiamma ci si sente come “tornare a casa” [Si può parlare anche di "Familiarità", ben diversa da quella che si sente nel "Rapporto Karmico", in quanto sappiamo "DENTRO" chi è la persona che ci sta davanti]
6. Nel profondo si sa che questo è l'Amore Supremo
7. Nulla oltre l'amore nella tua vita diventa importante [Che, non solo sarai messo davanti ad un "Bivio", ma capirai anche di "non avere scelta" che proseguire con la Missione, abbandonando tutte le altre distrazioni]
8. Si capiscono aspetti della vita spirituale che non si avevano mai capito prima [Tutto quello che hai fatto fino ad allora passa "in secondo piano" o si "annulla del Tutto". Non conta più niente]
9. Ci si sente come se si conosce l'altra fiamma da secoli [Sì, il "Riconoscimento" di cui si parlava prima]
10. Ci si sente completati
11. Ci si rispecchia nell’altra fiamma [Lui/Lei è il tuo Specchio, ammesso anche che riuscirete a guardarvi... perchè sarà molto difficile]
12. Si sa esattamente come l'altra fiamma si sente e quando dice la verità [E si sanno molte altre cose, in quanto non ci sono "veli" tra le Fiamme]
13. Si sanno delle cose attraverso il sentire del cuore
14. Sono in grado di comunicare FACILMENTE senza fare uso di parole [Telepatia]
15. Si ha un profondo, forte senso di riconoscimento o familiarità
16. Sono capaci di sentire l’energia “danzare” tra loro due
17. Sono in grado di percepire di avere una missione importante da svolgere insieme in questa vita [Sempre]
18. Hanno la certezza che qualcosa di molto , molto speciale sta accadendo
19. C’ è una chiave che apre la porta verso di sé, sui rispettivi pensieri e stati emozionali
20. Sono due opposti di un essere, ma i valori morali e l'atteggiamento nella vita sono simili, in certi casi le professioni possono anche essere uguali
21. Prima di incontrare l'altra fiamma , hanno entrambi passato attraverso periodi di solitudine, periodi di risveglio o di ritornare alle loro vere essenze
22. Ogni appuntamento che si ha con la fiamma sembra come la prima volta, e ogni volta crea l’emozione forte intesa come farfalle nello stomaco ecc.
23. Siete attratti l'un l'altra come magneti , desiderate toccarvi, sentirvi o vedervi continuamente o volete essere insieme costantemente
24. Avete contatto telepatico costante
25. V’incontrate nei sogni
26. Siete in grado di percepire in modo forte lo stato d’animo, l’umore dell’altra fiamma da distanze tipo migliaia di kilometri [Come dice Gabriela in altre parti del sito, quando le Fiamme sono veramente "Lontane" fisicamente, si avvertono sintomi fisici, quali formicolii, prurito, dolori, oppure se l'altro/l'altra sta male, si sente e si prova quello che l'altro/l'altra prova in quel momento]
Ciò che si condivide con la Fiamma Gemella non può essere paragonato a qualsiasi altra relazione o amicizia . La sensazione che si verifica verso l'altra fiamma non si verifica con nessun altra persona.

La Dinamica tra Runner e Chaser 
Mi rivolgo, anzitutto alle Vere Fiamme, le quali, nella sofferenza, ogni giorno lottano per far sì che il loro sentimento possa avere un riscontro oggettivo.  Quando si parla di "Fiamme Gemelle", come penso sappiate, non c'è garanzia perchè Nessuno, ma proprio Nessuno ha la sfera di vetro. Parliamo, in questo articolo, della dinamica Runner & Chaser. La mia premessa resta sempre il "Discernimento", una parola importantissima, usata molto poco (e menomale) che non deve valere solo in questo campo, ma in Tutti. Fiamme si Nasce, non si Diventa (come ho già detto). Non invidiate le Fiamme, ma anzi, siate felici per Voi Stessi: grandi poteri, comportano grandi responsabilità. Ma parliamo di queste due figure: Chi sono? Fermo restando che non esistono "Regole", ne un "Libretto di Istruzioni" su un tema così delicato. Nessuna "garanzia", nessuna "certezza" che le cose vadano in un modo piuttosto che in un altro. Le Fiamme stesse non sono coscienti, mentalmente, di quanto sta avvenendo, ma come i Guerrieri non mollano, non demordono. Per esperienza diretta posso dire che non ci sono Maestri, ne Guru, ne Astrologi, ne Cartomanti, ne Chiaroveggenti, ne Medium che possano "indicarti la via". Strano a dirsi, ma questo è l'unico percorso dove l'aiuto di altri si ferma oltre la barricata, laddove rimarranno tutti fermi a guardare, esattamente dal momento in cui entri nella "terra di nessuno" e nessuno può aiutarti. E' attraverso questo sentiero tortuoso che s'identifica l'Anima (e la persona prende coscienza, attraverso la distruzione delle sovrastrutture mentali): un sentiero tutt'altro che facile. 

Quando parliamo di Runner & Chaser, vogliamo dare degli attributi (nel limite delle attribuzioni che, personalmente, non mi piace dare) a quella dinamica di "tira e molla" che s'innesca successivamente all'incontro fra le due Fiamme (vicine o lontane, questo ha poca importanza). Sappiate che, da quel momento, inizierà la ri-sincronizzazione dei corpi energetici delle due Fiamme, vicine o lontane che siano. Dal momento in cui si innesca questa dinamica (che non ha una durata, in quanto il tempo, così come lo percepiamo noi, esiste solo in questa dimensione), le due  Fiamme potranno ritornare insieme e poi lasciarsi, anche diverse volte, e saranno sempre uguali ma diverse, perchè ogni separazione arricchisce entrambe le parti, fa maturare entrambe le parti, soprattutto la parte più matura spiritualmente (spesso corrisponde alla polarità magnetica femminile). Entrambe le Fiamme lavorano, l'una per l'altra, e non è strano che sia proprio la polarità magnetica femminile a "guidare" la sua controparte, in quanto essa è più "ricettiva", oltre che consapevole di quello che sta accadendo nel rapporto.  Se la polarità magnetica femminile lavora su di Se, nel proprio Interiore, la polarità elettrica maschile lavora su di Se ma nell'Esteriore. Sarà quest'ultima, infatti, a sembrare "meno interessata" al rapporto con la controparte, disinteressandosene, rifiutandola nella misura in cui la prima lavora su se stessa e secondo gli accordi stabiliti, coltivando, nel peggiore dei casi, rapporti di varia natura in mezzo alla gente al fine di sperimentare (non perchè sia un'Anima Giovane, ma perchè a questo è stata chiamata), nel migliore dei casi, coltiva rapporti di varia natura per corrispondenza (meglio quest'ultima). Tutto è scritto, niente di improvvisato: entrambe le Fiamme sanno (spiritualmente) con precisione cosa sta avvenendo e, a seconda della propria consapevolezza (ma ripeto: siamo umani, tutti abbiamo pregi e difetti e, soprattutto, l'Ego), potranno applicarsi di meno o di più, e da questo dipenderà il risultato. Ricordiamo l'importanza di tutto ciò che siamo, nessun sforzo sovrumano, tutto accade esattamente quando deve accadere. Qui potremmo introdurre il "libero arbitrio": un concetto molto interessante. 



Quando si parla di Fiamme Gemelle, il libero arbitrio non ha una valenza prettamente relativa, in quanto la strada che le Fiamme percorrono (e la percorrono insieme) è Una. Una strada, Un sentiero che non ammette "scorciatoie" (nessuno dei due ha possibilità di "scappare", perchè non andrebbe proprio "da nessuna parte"). Durante la "separazione apparente" delle due Fiamme: da una parte abbiamo il "Runner" (ovvero, colui che "corre lontano dalla controparte", ed il "Chaser" (colui che "segue la controparte"). Il Runner, in realtà, non sta andando proprio da nessuna parte, e può percorrere migliaia di kilometri di distanza dalla sua controparte o "isolarsi" mentalmente (l'unica delle possibilità effettive che ha a sua disposizione), cercando di "dimenticare" quanto è avvenuto e provando a crearsi "un altra vita" (che fallirà fin da subito, per ovvi motivi...). Il Chaser, invece, inizia a seguire il Runner che vorrebbe "seminare" l'inseguitore correndo più veloce. La verità è che entrambi, sia Runner che Chaser, stanno "fuggendo da se stessi": il Runner fugge dal Chaser poichè vede in Lui/Lei la sua immagine riflessa, le sue paure più profonde, il Chaser insegue il Runner perchè vede in Lui/Lei l'unica possibilità di salvezza da se stesso. Ma è proprio questo il problema: meno consapevolezza/coscienza, più confusione/paura. Ogni rapporto è a se, ecco perchè potrebbero, di certo, invertirsi i ruoli: Ricordatevi: più consapevolezza/coscienza, meno confusione/paura. Non esiste un termine poichè stiamo parlando di un "Unione Divina" e, di fatto, le Fiamme sono aiutate e guidate in questo difficile compito da forze ben più grandi, delle quali, però, non sanno nulla. Immaginate un sentiero illuminato fino ad un certo tanto che si perde nell'oscurità: questo è quello che entrambe le Fiamme vedono davanti a Se. C'è paura, confusione, incertezza, irrequietudine, disorientamento e, in più, tutto quello che sta "attorno" sparisce pian piano. Le persone, le situazioni, fino ad allora conosciute diventano fantasmi del passato. La "Trasformazione" che è in atto in entrambe non fa sconti, ne all'una, ne all'altra. La Missione è Una, e, più passa il tempo, più il "peso" dell'importanza della Missione si fa sentire.  Anche quando sembrerà che il Runner si sia "fermato" o che stia passando al ruolo di "Chaser", in realtà, questo, è solo uno stato apparente della mente, perchè i ruoli sono "ben definiti", per cui: il Runner rimane tale (fino a quando non si ferma, e solo lui può sapere "quando" si sarà fermato), ed il Chaser rimane tale (fino a quando non comprenderà che la corsa è stancante e non sta facendo altro che impedire, sia al Runner di fare il suo lavoro, sia a se stesso di fare il suo). La separazione è, in realtà, una grandissima occasione, oltre che di fondamentale importanza perchè entrambe le Fiamme "saggino" quanto sono in grado di fare, soprattutto per se stesse, quanto ancora abbiano da "scoprire" su se stesse, quanto poco tempo abbiano dato a se stesse e, quanto sia importante e necessario iniziare "il processo di Rinascita".
© Gαbriєℓα Bαℓαj
#fiamme #gemelle , #twin #flames, #dinamiche #tiraemolla, #runner e #chaser, #inseguitore, #stolker
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leggi anche:

Cari amici ricercatori

Per chi desidera informazioni GRATUITE sulle anime gemelle, fiamme e sui corpi sottili, cercate nella mia pagina facebook l’album FIAMME GEMELLE - ci sono 88 articoli + altri album come ESTASI, CUORI ecc... in più qui nei miei blog troverete altri articoli ricchi di materiale, cliccate anche QUI nel blog la pagina CONTATTI. ARCHIVIO BLOG


Per coloro che desiderano leggere dei libri molto interessanti, c’è un album con presentazioni e recensioni dedicato ai LIBRI PREZIOSI nella mia pagina fb. Per chi desidera solo passare del tempo ci sono altri album da guardare e condividere sempre sulla pagina facebook e su google plus potete trovare altro materiale.


Esiste anche un mio canale in you tube dove potete trovare info gratuite.


In fine per coloro che desiderano più informazioni sui libri scritti da me c’è il blog mercatino feng shui. E' disponibile anche il mio ultimo libro AURA.AUTOBIOGRAFIA DI UNA SACERDOTESSA acquistabile on-line sul mio sito gabrielabalaj.com .

I libri sono ordinabili on-line anche anche sul giardino dei libri


Libertà, pace e amore a tutti!


Gαbriєα Bααj